• Pavia:

Elemosina sotto minaccia di energumeni: intervento della Polizia a Voghera

Gli agenti del commissariato di Polizia di Stato a Voghera sono intervenuti in piazza San Bovo dopo le segnalazioni di alcuni cittadini. Il problema era rappresentato da persone di provenienza dell'Est europeo dedite all'accattonaggio molesto in zona. Lo schema era quello di mandare avanti una donna o un ragazzino per avvicinare i passanti: una volta agganciata la vittima, subentravano degli energumeni di grossa stazza coperti da tatuaggi, che si rivolgevano ai malcapitati con fare minaccioso. A quel punto il passante era quasi costretto a lasciare qualche moneta in elemosina pur di togliersi dalla situazione. I poliziotti hanno fermato quattro persone: madre e figlio, provenienti da Genova, e due altri individui (uno dei quali minorenne) provenienti da Novi Ligure. Sono stati portati in commissariato per le formalità di rito e quindi allontanati dalla città di Voghera.