• Pavia:

Vogherese tenta il suicidio a Sanremo, la corda si spezza: salvo

Una sedia è tutto quello che rimane del tentativo di suicidio di un 76enne di Voghera, che ha scelto per l’insano gesto un’area appartata dei giardini dell’ex clinica Villa Helios a Sanremo: la corda a cui l’uomo aveva legato il collo prima di lasciarsi cadere da quella sedia si è spezzata, e lui è rimasto miracolosamente in vita. Un episodio che sembra guidato dalla mano del destino, e che ora offre di fatto una seconda possibilità all’anziano, poi portato all’ospedale Borea di Sanremo da un’ambulanza di Ospedaletti Soccorso. Sta bene, anche se è stato precauzionalmente ricoverato. Il fatto è successo poco dopo le 8 di ieri sera. A dare l’allarme due giovani che stavano percorrendo la vicina pista ciclabile, e che si sono accorti di quanto stava accadendo. Sul posto, oltre ai medici del 118, anche i vigili del fuoco e i carabinieri. La zona in cui è avvenuto il fatto è in una situazione di degrado, spesso rifugio di tossicodipendenti, ma si trova proprio accanto alla celebre pista ciclabile di Sanremo, e questo ha permesso ai passanti di vedere la scena e di chiamare immediatamente i soccorsi. Forse il 76enne aveva scelto quel luogo pensando che fosse sufficientemente isolato, di certo nel suo tragico intento aveva commesso degli errori che gli hanno salvato la vita: la corda, che aveva legato al ramo di un albero, era troppo esile, e non ha retto al peso del suo corpo; ma anche se questa avesse resistito, l’uomo avrebbe potuto comunque venire salvato dagli stessi ciclisti che hanno dato l’allarme.