• Pavia:

Rompe al naso al marito perché lui non la soddisfa

I carabinieri lo hanno trovato in una pozza di sangue, palesemente dolorante. Un impiegato 50enne di Vigevano aveva chiesto aiuto dopo essere stato aggredito in casa dalla moglie, una parrucchiera nigeriana di 35 anni. Il 50enne è stato subito portato al pronto soccorso della clinica Beato Matteo, dove gli è stata riscontrata la frattura del naso (due settimane di prognosi). In seguito al controllo medico, l'uomo ha sporto denuncia nei confronti della moglie. Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri, la lite era nata dopo che il marito si era ritratto da una richiesta di intimità della donna. A quanto pare non era la prima volta che accadeva, tanto che la 35enne avrebbe reagito in preda all'esasperazione prendendo a pugni il compagno. Questi stava per porre fine al matrimonio in quanto a sua volta non riusciva più a sostenere il temperamento troppo passionale della donna. Lei, però, non voleva la separazione, imputando la freddezza del marito a un inganno. All'inizio della relazione, infatti, il rapporto fra i due funzionava a meraviglia e il 50enne l'avrebbe abituata a un'intimità ben più soddisfacente di quella degli ultimi mesi. La signora ha concluso affermando di essersi convinta che il marito avesse un'amante, oppure che in passato avesse utilizzato sostanze per migliorare le proprie prestazioni.