• Pavia:

Stradella, sequestrati 60 mila litri di falso pinot grigio

L'inchiesta sul vino taroccato in Oltrepò Pavese inizia a dispiegare i suoi effetti. Questa mattina nell'ambito di un'operazione congiunta di Gdf, Corpo Forestale e ICQRF (Repressione Frodi) di Milano, ​sono stati posti sotto sequestro 60mila litri di falso pinot grigio. Le analisi sui campioni prelevati in varie cantine della zona, tra cui la Sociale Terre d'Oltrepò, durante la maxi operazione di novembre 2014 hanno portato un primo risultato: il vino era di un'annata diversa da quella indicata (2014), era stato prodotto da uve non provenienti dalla provincia di Pavia, era stato annacquato e conteneva zucchero di canna. Il sequestro è avvenuto nella sede di un'azienda nell'area industriale di Stradella.