• Pavia:

Tiro al bersaglio contro passanti e auto di extracomunitari, denunciato

Un 53enne di Mortara è stato denunciato dai carabinieri perché dalla sua finestra al secondo piano di via Garibaldi lanciava con una fionda delle biglie di metallo contro auto e passanti. A quanto pare l'intento dell'uomo era quello di colpire gli extracomunitari e le auto di proprietà di stranieri. Ai militari in uniforme che hanno bussato alla sua porta avrebbe detto: "Vi apro solo se siete italiani al 100%". Il 53enne si è quindi proclamato ai carabinieri come "nazionalista" e "vero italiano". Sembrerebbe che il suo livore nei confronti degli stranieri sia stato acceso dalla perdita del lavoro. L'uomo lavorava in un'azienda tessile che ha chiuso per via della crisi, e lamentava che a suo dire in Italia solo agli extracomunitari venga data una possibilità di impiego. Per la cronaca nel suo irrazionale intento di vendetta il 53enne aveva finito con il danneggiare solo auto di italiani con l'unica colpa di aver parcheggiato davanti a un negozio etnico. Il bilancio del lancio di biglie di metallo è di due auto danneggiate (un lunotto posteriore e un tettuccio). In casa aveva altre 200 "munizioni". La denuncia comminatagli dai carabinieri, oltre al danneggiamento, prevede l'aggravante della finalità di discriminazione razziale.