• Pavia:

ConsiCopra, niente accordo per il cambio di appalto

Nessun accordo per il cambio di appalto. Si chiude con una fumata nera l'incontro tra i sindacati e il consorzio piacentino ConsiCopra, vincitore della gara d’appalto per le pulizie del policlinico San Matteo. Troppa la distanza tra le parti per raggiungere un intesa, servirà più tempo per chiudere la vertenza. Il consorzio ha chiesto un taglio lineare del contratto del 20%, cioè meno ore e meno soldi per i dipendenti, più la modifica di alcune clausole contrattuali. Richiesta respinta da tutte le parti sociali che chiedono di mantenere gli orari lavorativi attuali. In realtà, spiega Rocco Lamanna della Usb, le ore di lavoro andrebbero aumentate perchè con l'apertura del Dea gli spazi da pulire sono molti di più. Nessuna novità anche per quello che riguarda il pagamento degli stipendi dei lavoratori ex Meridional, che non prendono lo stipendio dal dicembre scorso e che si sono presentati lunedì in consiglio comunala e a Pavia: il presidente Moneta si era detto disponibile a verificare la possibilità di pagare direttamente i dipendenti, ma al momento non ci sono ancora novità in questo senso. E la Usb ha già annunciato che se i soldi non verranno versati entro il fine settimana, il sindacato presenterà un ricorso in tribunale.