• Pavia:

Minacce dopo un sorpasso: denunciato 20enne

Una lite scatenata da una manovra azzardata, un ragazzo che minaccia un'intera famiglia con un coltello in una stazione di servizio. Poi un inseguimento per le strade della città terminato solo grazie all'intervento delle forze dell'ordine. Un pomeriggio di ordinaria follia per un 20enne pavese, denunciato ieri dalla polizia di stato: il giovane effettua una manovra azzardata ad un incrocio di viale Lodi, tagliando la strada ad un auto. L'altro guidatore accende gli abbaglianti per segnalare la sua posizione e il 20enne per tutta risposta lo insegue, lo raggiunge in un'area di servizio, abbassa il finestrino e lo minaccia con un coltello. L'uomo, a bordo con la moglie e la figlia, riparte a tutta velocità, ma si accorge che il ragazzo continua ad inseguirlo. Solo a quel punto la moglie decide di chiamare il 113 chiedendo aiuto alla polizia. Una pattuglia della volante intercetta le due auto in viale Campari e ferma la macchina del ragazzo : a bordo gli agenti trovano il coltello a serramanico, subito sequestrato. Da ulteriori controlli emerge che il giovane ha precedenti specifici per minacce aggravate e detenzione di sostanze stupefacenti. Al termine della giornata il 20enne è stato denunciato per porto abusivo d'arma.