• Pavia:

Arsenale: vertice a Roma con il Demanio

Spedizione romana, nelle scorse ore, per il sindaco di Pavia Depaoli e l’assessore all’urbanistica Gualandi. Nel mirino dell’amministrazione cittadina il recupero dell’area dell’ex Arsenale. Dopo il sopralluogo dei giorni scorsi, una riunione nella Capitale con il direttore del Demanio Roberto Reggi. Assieme ai rappresentanti pavesi una quindicina di altri comuni interessati alle possibilità offerte dallo Sblocca Italia.

Nello specifico, come noto, alle disposizioni dell’articolo 26 del decreto che aprono concretamente all’alienazione degli immobili a destinazione militare dello stato. Un incontro tecnico nel corso del quale Reggi ha spiegato ai comuni come affrontare, a livello amministrativo, il processo di gestione delle diverse aree. Dalla firma del protocollo d’intesa con il demanio all’accordo di programma che regolerà il percorso di riqualificazione.

"Dopo questo incontro abbiamo un quadro più ampio sulle possibilità e sui canali da attivare" ha spiegato l’assessore Gualandi di ritorno da Roma. Nei prossimi giorni, gli uffici dell’urbanistica dovrebbero ricevere tutta la documentazione riguardante i numerosi stabili presenti nell’area di via Riviera. Il primo passo per partire ufficialmente con l’analisi del patrimonio architettonico custodito nel vecchio Arsenale.