• Pavia:

Muore dopo una caduta al Cortellona di Mortara, tre denunciati

Sono stati denunciati per omicidio colposo direttore sanitario e due operatrici della casa di riposo Cortellona di Mortara, in relazione alla morte di un paziente, pensionato 79enne. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Vigevano, coordinati dal capitano Rocco Papaleo, sono partite a seguito di esposto presentato dalla vedova, con l’obiettivo di accertare eventuali responsabilità da parte di terzi, riguardo al decesso del marito. I militari hanno raccolto elementi per indagare il medico, un ausiliario socio assistenziale e una operatrice oss, dipendenti della casa di riposo dove l’anziano era ospitato a seguito una malattia degenerativa. Forse per negligenza ed imperizia da parte delle due donne nell’uso di un sollevatore meccanico o forse perché gli attrezzi utilizzati necessitavano di una sostituzione, così come spesso richiesto dagli stessi dipendenti, di fatto la mattina del 22 gennaio il pensionato 79enne è caduto a terra mentre veniva spostato dal proprio letto su una sedia a rotelle, sbattendo violentemente il capo. A seguito di una “lesione al cranio con copiosa fuoriuscita di sangue”, refertata dal personale sanitario del 118 intervenuto sul posto, il pensionato è stato trasportato e ricoverato presso il reparto di medicina dell’“Istituto clinico Beato Matteo” di Vigevano dove è morto lo scorso primo febbraio per “infezione alle vie respiratorie”. La salma è stata depositata presso la camera mortuaria del Policlinico San Matteo di Pavia per essere sottoposta ad esame autoptico. Il sollevatore meccanico e la documentazione sanitaria sono stati sequestrati dai Carabinieri della Compagnia di Vigevano che stanno proseguendo anche in queste ore con gli accertamenti del caso.