• Pavia:

Processo Setola, un consulente: “l’occhio destro era ok, problemi al sinistro”

Prosegue il processo contro Giuseppe Setola e l'oculista pavese Aldo Fronterré, quest'ultimo accusato di aver dichiarato falsamente la cecità del boss dei casalesi e per questo imputato per concorso esterno in associazione camorristica e false attestazioni all'autorità giudiziaria. Nell'ultima udienza è intervenuto il consulente della procura antimafia di Napoli Giuseppe Paludi, che ha parlato dei problemi di vista di Setola. Secondo la deposizione l'occhio sinistro del boss sarebbe sano, senza alcun problema, mentre all'occhio sinistro sarebbe stato trovato un foro maculare che impedisce la visione frontale.