• Pavia:

Non era laureato, andrà a processo l’ex direttore di Apolf Pavia

E' stato rinviato a giudizio con l'accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato Enrico Scotti, l'ex direttore generale dell'Apolf di Pavia, l’Agenzia per l’orientamento, il lavoro e la formazione, nominato al vertice dell’ente con un curriculum che attestava la presenza di un titolo – una laurea in fisica – che, secondo quanto emerso delle indagini, in realtà non era stata mai conseguita. L’accusa contestata a Scotti è di truffa aggravata ai danni dello Stato, perché dal 16 settembre 2012 fino al 23 aprile 2013 avrebbe ricoperto un incarico senza avere i titoli che erano indicati nel bando come requisito essenziale. Il 16 luglio inizierà il dibattimento e il comune di Pavia ha già annunciato di volersi costituire parte civile.