• Pavia:

Ceranova: famiglia intossicata da monossido

Ancora un caso di intossicazione da monossido di carbonio in provincia di Pavia. E' accaduto ieri sera sera a Ceranvoa, in via Bellini, dove una famiglia è rimasta intossicata dalle esalazioni causate dal malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento. Nel giro di pochi minuti nella via sono arrivati i soccorsi, i medici del 118 e i vigili del fuoco. Sono stati proprio i pompieri a mettere in sicurezza l'abitazione, mentre la coppia -marito e moglie- veniva caricata in ambulanza e trasportata in ospedale. Ora i coniugi sono a Fidenza in camera iperbarica, mentre stamattina a Ceranova è stato effettuato un sopralluogo dai tecnici dell'Asl, che hanno verificato le condizioni dell'impianto di riscaldamento. Quello di ieri è il secondo caso di intossicazione da monossido in meno di tre settimane. Il 5 gennaio a Pavia un episodio simile era avvenuto nell'abitazione di una coppia di pensionati a Fossarmato, periferia di Pavia. In quell'occasione le esalazioni erano fuoriuscite da una caldaia installata in cucina, poi sequestrata. La coppia era stata poi ricoverata.