• Pavia:

Minori stranieri: sara’il comune di Pavia a coordinare per Anci la delicata tematica

Sarà il comune di Pavia a coordinare per Anci la delicata tematica dei minori stranieri non accompagnati. Una notizia che non ancora i crismi dell’ufficialità ma che dovrebbe essere ratificata entro la fine del mese di gennaio. Dopo la spinosa questione delle slot machine, il Mezzabarba sarà dunque ancora una volta ente capofila su uno dei temi più caldi a livello lombardo. Toccherà a Laura Canale, assessore con deleghe all’immigrazione, coordinare per l’associazione che raggruppa i comuni italiani, l’azione delle città lombarde. Sincronizzazione che avverrà su due livelli distinti: quello locale attraverso eventi, convegni e manifestazioni condivise sul territorio e quello nazionale, facendo pressione direttamente sul governo; reo di non aver fornito gli strumenti necessari agli enti locali per affrontare un’autentica emergenza. L’assessore Canale, almeno per il momento, preferisce non esporsi rispetto l’imminente incarico ma conferma di aver incontrato, nella giornata di ieri, Pierfrancesco Majorino, l’assessore di Milano che detiene le deleghe alle politiche sociali del capoluogo lombardo. Un appuntamento interlocutorio per avviare una collaborazione tra i due enti. Anche a Palazzo Marino il tema dei minori stranieri non accompagnati è letteralmente esploso: nel corso del 2014 sono stati circa 600 i ragazzi accolti nelle strutture gestite dal comune