• Pavia:

Pavia, sicurezza: incontro tra sindaco e prefetto

Quell’ordine del giorno condiviso, che stigmatizzava l’assenza del prefetto alla discussione del tema sicurezza, proprio non è andato giù in piazza Guicciardi. E Peg Strano Materia, il prefetto per l’appunto, lo ha detto a chiare lettere al sindaco Depaoli. Un incontro fiume di due ore e mezza, a cui hanno preso parte anche il questore ed il presidente del consiglio Sacchi, nel corso del quale il prefetto non ha nascosto tutto il suo disappunto, esprimendo anche forti perplessità circa l’operato dell’attuale amministrazione. Critiche forti, e ampiamente prevedibili visti gli ultimi avvenimenti, che il sindaco ha incassato rilanciando allo stesso su due temi delicatissimi: quello della sicurezza e della presenza di cellule di estrema destra, emersa dalle recenti indagini. Sulla gestione dei rapporti tra comune e istituzioni l’ex sindaco Cattaneo preferisce invece un’altra impostazione. Non a caso, quell’ordine del giorno di condanna nei confronti del prefetto, lui aveva preferito non votarlo. L’unico tra i consiglieri di opposizione presenti in aula.