• Pavia:

Pavia: nessun passo indietro da parte dei consiglieri di Asm

Nessun passo indietro da parte dei consiglieri di Asm: al termine dell’attesissimo cda delle scorse ore a passare è stata infatti la linea del Presidente Chirichelli. Indirizzo che prevede la rinuncia ai bonus economici di fine anno, per evitare strumentalizzazioni politiche, e l’approvazione del bilancio per il 2014. Impegno, quest’ultimo, che non coincide con il 31 dicembre, termine entro il quale il cda ha invece il compito di chiudere il bilancio per l’anno in corso. Una conclusione della vicenda che lascia l’amaro in bocca al sindaco Depaoli dopo i numerosi tentativi delle ultime ore di far dimettere il rappresentante del Pd Alberto Artuso. La scusa del bilancio è solo un cavillo burocratico, attacca il primo cittadino, quando sarebbe necessario invece aprire una fase nuova nella municipalizzata pavese. Il Pd che amministra ha deciso di non far cadere il cda e ne prendiamo atto, replica la Lega Nord sottolineando la scelta di rinunciare ai bonus di fine anno del presidente Chirichelli. Per un cda che resta ancorato alle poltrone c’è infine l’uscita di scena di Claudio Tedesi. Il manager delle bonifiche, rispettando gli accordi con il Pd, ha rinunciato all’incarico di vicepresidente di Lgh. Al suo posto i democratici nomineranno il commercialista Massimo Mustarelli.