• Pavia:

Cinema: l’ultima sala torna a vivere

Il cinema Arlecchino ce l’ha fatta. Grazie alla raccolta fondi promossa la primavera scorsa dalla Soms e dall’associazione Amici dell’Arlecchino, l’ultima sala di Voghera entra nell’era digitale con un videoproiettore di nuova generazione che sfrutta la tecnologia 4k. Inoltre, come accade nelle più moderne multisala, i film vengono spediti via satellite dalle case di produzione sparse nel mondo a viale Repubblica. Insomma, dopo un secolo di vita, l’Arlecchino supera il giro di boa del digitale: l’ultima sala cinematografica di Voghera è salva. Non si può dire lo stesso però se parliamo di teatro, dato che mentre gli altri palcoscenici si apprestano ad alzare il sipario per la stagione 2014-2015, Voghera, per il secondo anno consecutivo da quando il comune ha smesso di assegnare fondi al teatro, sarà orfana di una stagione vera e propria. A Sergio Valassi, consigliere comunale del partito democratico oltre che presidente della Soms, abbiamo chiesto se i vogheresi dovranno rassegnarsi ad una città senza teatro.