• Pavia:

Comune di Voghera: è in arrivo maxiprogetto sicurezza

Ancora un episodio di violenza in zona stazione. Niente di grave, per questa volta, ma eventi simili, tra piazza Matteotti e piazza San Bovo, la zona calda di Voghera, accadono quasi tutti i giorni: oggi la rapina, domani la spaccata nel bar, dopodomani le macchine incendiate. Episodi definiti di microcriminalità che, però, chi questa realtà la vive tutti i giorni, inizia a non sopportare più. Il parco giochi di piazza san bovo, i controlli più frequenti delle forze dell’ordine, ma la situazione non cambia. E allora il comune si appresta a varare, in collaborazione con Asm, un maxiprogetto in tema di sicurezza, che stando alle prime notizie, non ha precedenti in provincia di Pavia.Il piano anticrimine stile “Grande Fratello” costerà qualcosa come un milione di euro e prevede un centinaio di nuovi occhi elettronici, leggi telecamere e varchi elettronici, che verranno disseminati in tutta la città, oltre al potenziamento dell’illuminazione e numerosi altri interventi con particolare riguardo proprio per piazza San Bovo e la zona della stazione ferroviaria. Sergio Bariani è il presidente di Asm Voghera, l’azienda che concretamente realizzerà l’intervento.