• Pavia:

Delitto di Garlasco, legale Stasi: “Esame Dna incompleto”

"I 5 marcatori del Dna sono compatibili con Alberto Stasi ma potrebbero essere di chiunque. Al momento non e' un dato significativo. Vedremo cosa verrà scritto nella perizia. Verificheremo in sede di deposito". Lo ha detto Fabio Giarda, legale di Stasi, accusato di avere ucciso Chiara Poggi, dopo l'incontro tra periti e consulenti al dipartimento di Scienza e Salute dell'Università di Genova. "I marcatori in totale sono 17, ma per una validità concreta ne servono almeno la metà più uno". Stando alle prime indiscrezioni sull'esito dell'esame che si è svolto nel Dipartimento di scienza e salute dell'Università di Genova, non ci sarebbe abbastanza Dna nel materiale biologico rintracciato sui frammenti delle unghie di Chiara Poggi per poterlo comparare, con affidabilità scientifica, con quello di Alberto Stasi.