• Pavia:

Pavia, nessun rinvio: apertura della caccia il 21 settembre

Nessun rinvio, la caccia partirà comunque il 21 settembre. E' netta la posizione della consulta venatoria provinciale, riunitasi oggi, dopo le pressioni delle associazioni degli agricoltori. In provincia di Pavia ci sono ancora 100mila ettari di mais e riso da raccogliere e per questo motivo i soci di Confagricoltura e della Confederazione italiana agricoltori avevano di spostare l'avvio della stagione. Non c'erano le condizioni per modificare il calendareio, spiegano da Piazza Italia, anche considerato che la richiesta non comprende tutte le associazioni di categoria. La Provincia ha consentito la caccia ad appostamento fisso, quella più diffusa, dal 21 settembre al 31 gennaio per tre giorni settimanali a scelta del cacciatore, così come prevede il calendario regionale, con l’integrazione di un giorno settimanale nel mese di novembre solo per la caccia alla fauna migratoria acquatica. Entro 13 giorni, dunque, circa 10mila doppiette avranno il via libera per la caccia ad appostamento fisso nel Pavese, in Lomellina e in Oltrepo.