• Pavia:

Pavia, porto di oggetti atti ad offendere: denunciato giovane rumeno

Proseguono le operazioni di controllo del territorio, da parte degli agenti di Polizia. Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato della Questura di Pavia ha denunciato L.M. classe 1991, cittadino rumeno, residente in Pavia, per porto di oggetto atto ad offendere. Durante il normale servizio di controllo del territorio, gli operatori della Squadra Volante procedevano al controllo di un’autovettura con a bordo due passeggeri, in Pavia, Via Trieste. Sul posto, venivano identificati                 gli occupanti del veicolo e , mentre venivano controllati i documenti relativi all’autovettura, gli operanti notavano nel vano porta oggetti della portiera anteriore destra, una pistola giocattolo del tipo semiautomatica simile a quella in dotazione alle Forze dell’Ordine, con il vivo di volata dipinto di colore rosso, completa di caricatore e munizionamento a pallini in plastica ed un coltello di tipo serramanico di cm 16 di cui 7 cm di lama. Il possessore della pistola risultava essere di uno dei due passeggeri, L.G. , classe 1987, di Pavia, mentre il coltello risultava di proprietà dell’altro passeggero, K.L. classe 1991, cittadino rumeno residente a Pavia. Pertanto , quest’ultimo veniva denunciato per porto abusivo di oggetto atto ad offendere, e il coltello veniva sequestrato.