• Pavia:

Comune di Pavia: la giunta si taglia lo stipendio

Non solo la rinuncia ai pass gold delle auto, l’amministrazione Depaoli ha già proceduto anche al taglio delle proprie indennità. Un’intenzione annunciata nelle scorse settimane e, a quanto pare, già realizzata seppur nel massimo riserbo fino ad ora. Il sindaco, i nove assessori che compongono la giunta ed il presidente del consiglio comunale Sacchi hanno deciso di tagliarsi del 5% lo stipendio. Un gesto simbolico, aveva spiegato nei giorni dell’insediamento Depaoli, che consentirà al Mezzabarba di accantonare 18 mila euro ogni anno sui quasi 400mila messi a bilancio per retribuire gli amministratori. Cifra che andrà ad alimentare il fondo salva affitti del comune, già ampliato nella redazione del bilancio. I numeri sull’emergenza abitativa, comunicati dai sindacali nell’incontro di un mese fa agli assessori Ruffinazzi e Gregorini, parlano chiaro: nella prima metà dell’anno sono arrivati al Sunia, il sindacato degli inquilini, oltre cento richieste di aiuto. Il fondo potrà contare su 1500 euro in più ogni mese: risorse frutto dei tagli delle indennità degli amministratori che hanno così voluto dare il classico buon esempio in un momento di forti difficoltà economiche.