• Pavia:

Pavia choc: consigliere Maggi minacciato con una pistola

Sono stati quindici minuti di autentico terrore quelli vissuti dall’ex presidente del consiglio comunale di Pavia Sergio Maggi nel tardo pomeriggio di ieri. Una pistola puntata prima contro di lui e poi contro sua moglie per futili motivi. Il fatto è accaduto intorno alle 18:30 davanti alla villetta a schiera della famiglia in via Mossi, zona ovest della città. Maggi esce con il cane per il solito giro e nota una ford fiesta di colore chiaro posteggiata sul prato, proprio a margine del parco Sicurani, zona dedicata a chi passeggia a piedi oppure in biciletta. L’uomo al posto di guida - probabilmente un nordafricano - resta sull’auto, mentre la donna, italiana e sulla quarantina, scende e si scaglia prima contro Maggi all’altezza di questo cestino dell’immondizia, puntandogli la pistola, e subito dopo contro sua moglie. Attirata dalle urla e non avendo notato l’arma la signora Maggi, dal cortile della villetta, si rivolge alla donna. Quindi l’intervento della squadra volante e, nelle scorse ore, la denuncia in Questura.