• Pavia:

Pavia, consumo alcool: “i divieti” del sindaco Depaoli

Sarà una lotta senza quartiere, è proprio il caso di dirlo, quella condotta dall’amministrazione Depaoli contro la movida molesta. Il primo provvedimento del sindaco dispone infatti il divieto di consumo di alcool in alcune zone della città, 24 ore su 24 per tutto l’anno, indipendentemente dal contenitore utilizzato. Strade e piazze in cui le ripetute segnalazioni dei residenti hanno reso necessario il più classico giro di vite: si va dunque dal centro commerciale Minerva al piazzale della Stazione e poi via Trieste (dall’intersezione con via Monti fino a via Filzi) via vittorio Emanuele II via guidi e via falcone e borsellino. Riprendendo la vecchia ordinanza del sindaco Cattaneo, Depaoli conferma inoltre il divieto di servirsi di contenitori di vetro in centro storico dalle 21 alle 6: provvedimento esteso a tutta la giornata nella zona dell’allea, all’interno della galleria Manzoni e sul corso, oltre alle strade già elencate. Una bevuta che rischia di costare caro ai trasgressori: le sanzioni vanno infatti dai 25 e a i 500 euro. Il provvedimento diventerà esecutivo subito dopo la pubblicazione sull’albo pretorio sarà valido per tutto il periodo estivo fino al prossimo 30 settembre. E le opposizioni già insorgono, bocciando le misure messe in campo dal sindaco.