• Pavia:

Delitto di Garlasco, i legali della famiglia Poggi: “Sulla bici di Stasi, cambiati i pedali”

"Se il 14 agosto 2007 si fosse sequestrata quella bici nera da donna, quella di cui io chiedo perlomeno l'acquisizione da anni, forse poteva cambiare tutto il quadro probatorio".  Ad affermarlo l'avvocato Tizzoni, legale dei genitori di Chiara Poggi, la ragazza uccisa il 13 agosto di 7 anni fa a Garlasco. La bicicletta di cui l'avvocato Tizzoni parla sarebbe quella che ora è stata acquisita nel processo d’appello bis in corso a Milano, dopo che i giudici hanno deciso, sulla scorta delle indicazioni della Cassazione, di riaprire l’istruttoria dibattimentale. Tizzoni, dopo averla esaminata assieme ai suoi consulenti, ha scoperto che sulla bici nera da donna, come riporta oggi il Corriere della Sera, sono stati montati dei pedali “union” che si trovano di serie sulla bicicletta Umberto Dei da uomo sequestrata ai tempi dell’inchiesta a Stasi e sui quali sono state trovate tracce dei Dna di Chiara. Tale circostanza, segnalata da Tizzoni in una memoria depositata una ventina di giorni fa ai giudici milanesi della corte d’assise d’appello, fa pensare a uno scambio di pedali in quanto sulla bici Umberto Dei sono stati rinvenuti «non i suoi pedali originali - ha precisato Tizzoni - ma quelli di un’altra marca che si chiamano Wellgo» e sui quali sono state trovate le tracce del Dna di Chiara.

 Tizzoni, dopo averla esaminata assieme ai suoi consulenti, ha scoperto che sulla bici nera da donna, come riporta oggi il Corriere della Sera, sono stati montati dei pedali “union” che si trovano di serie sulla bicicletta Umberto Dei da uomo sequestrata ai tempi dell’inchiesta a Stasi e sui quali sono state trovate tracce dei Dna di Chiara