• Pavia:

Elezioni: Cattaneo chiama Poma

Alessandro Cattaneo e Vittorio Poma insieme nella prossima competizione elettorale. Un ticket, come si usa dire di questi tempi, che nelle ultime ore ha trovato importanti conferme. Il tempo stringe e dai contatti ed i corteggiamenti degli ultimi mesi si è passati alle dichiarazioni ufficiali. E’ stato proprio Cattaneo a rompere gli indugi, tendendo la mano all’ex numero uno di piazza Italia, ago della bilancia alle provinciali del 2011 e uomo di peso ancora oggi nelle dinamiche politiche cittadine.

"Chiedo a Poma e a tutte le competenze presenti in città - ha affermato il sindaco - di mettersi in gioco alle prossime elezioni comunali. Si invoca sempre un cambiamento della politica: per una volta proviamo a guardare dentro noi stessi e interroghiamoci su quello che possiamo fare in concreto".

Un invito, quindi, esteso a tutte le personalità che abbiano un ruolo di primo piano nella realtà cittadina per provare a mettere in campo un progetto di rinnovamento forte. L’idea è di costruire una squadra civica capace di andare ad intercettare, a livello di voto, quell’area di centrodestra delusa dalle vicende del vecchio pdl  ed ancora indecisa in vista delle prossime comunali. Uno scacchiere in cui troverà spazio Vittorio Poma, perfetto interprete di quei mal di pancia pdellini: basti ripensare alle vicende del 2011 e alla voglia, mai nascosta, di provare a misurarsi in un nuovo centrodestra.